Perché creare un e-commerce online? Vantaggi, costi e checklist

E-commerce online
Vantaggi, costi ed opportunità


La velocità dei tempi di consegna, i frequenti sconti e la comodità della scelta spingono gli utenti a premiare sempre di più gli e-commerce. I vantaggi che uno store fisico può ottenere dall’apertura di uno shop online sono molteplici: ecco quali sono e cosa ci dice la nostra esperienza

Il periodo di lockdown prolungato ha spinto molti imprenditori a tentare la via dell’e-commerce, spesso con risultati soddisfacenti. Le ultime vicende, però, hanno solo messo in evidenza alcuni processi in svolgimento da anni, che ora – si presuppone – saranno maggiormente messi al centro dell’attenzione dagli utenti.

Alla base del successo degli store virtuali c’è sicuramente la comodità e la mancanza di tempo. Sugli e-commerce è possibile acquistare a qualsiasi ora del giorno, non bisogna immergersi nella confusione delle vie cittadine o dei centri commerciali, e le procedure di reso sono state incredibilmente semplificate.

“Le piccole aziende sono merce rara per il web”

L’utente, inoltre, è consapevole che online può trovare tutto ciò di cui ha bisogno, spesso a prezzi anche inferiori. Potrà quindi acquistare da tutti i negozi del cuore contemporaneamente, senza doversi preoccupare della giacenza mancante o della taglia introvabile. A contribuire al boom degli e-commerce c’è anche indubbiamente una ritrovata sicurezza nei pagamenti. Tutti i siti in cui vengono introdotti dati bancari (come quelli della carta di credito) sono protetti dai protocolli più avanzati, e il rischio di incappare in una truffa online è stata ridotta a zero.

L’e-commerce è adatto a qualsiasi tipo di impresa?

La presenza di grandi competitors come Amazon, Ebay, Zalando o Yoox scoraggiano spesso le piccole attività a sbarcare sul web. Queste ultime preferiscono – al massimo – di creare un profilo sulle grandi piattaforme o provider che forniscono un servizio all-inclusive. Nulla di più sbagliato.

Le piccole aziende, proprio per la loro unicità e specificità, sono merce rara per il web. L’utente, continuamente sommerso da prodotti della grande filiera, è alla ricerca di alternative uniche e originali. Ogni azienda, quindi, può cercare la propria nicchia di mercato e monopolizzarla, senza doversi preoccupare della limitazione fisica e geografica.

Realizzando un e-commerce ben strutturato e ben organizzato sarai sicuro di vendere su una piattaforma di tua proprietà. In altre parole, non ci sarà alcun bisogno di pagare canoni mensili a terzi o commissioni sulle vendite. Tutto il ricavo che otterrai potrà essere utilizzato per creare offerte speciali o praticare prezzi scontati, in modo da invogliare i tuoi clienti ad acquistare online. La risposta quindi è molto netta: l’e-commerce, è decisamente adatto per ogni tipo di vendita al dettaglio.

e-commerce online gratis

Come vendere attraverso i social: le nuove opportunità di business

Sbarcare online comporta molti vantaggi, uno di questi è l’interconnessione con i marketplace dei social. I marketplace sono sezioni previsti da molti social, quali Facebook e Instagram. Funzionano come vere e proprie vetrine della tua attività: è possibile quindi aprirsi a nuovi clienti che, con un click, saranno reindirizzati al tuo sito e concludere la vendita.

D’altronde il web non azzera la personalità dell’attività commerciale. Le piccole imprese possono permettersi di interagire personalmente con i clienti in modo virtuale, sia sui social che sul sito stesso, consigliando prodotti e creando una rete di fedeltà. Anche questo è un quid che le grandi aziende non hanno: far riscoprire il calore della scelta al proprio cliente grazie alla professionalità di un addetto esperto.

La formula che va per la maggiore, comunque, è un tipo di vendita ibrida fisica/virtuale. Sullo shop online vengono caricati gli stessi prodotti esposti in negozio, più ovviamente i nuovi arrivi e tutto ciò che è in magazzino. Potrai quindi convincere, da un lato, i tuoi clienti a scoprire la modalità online, e dall’altro, acquisire nuovi clienti tramite i social network ed i motori di ricerca.

Le caratteristiche che ogni e-commerce dovrebbe avere

Come si anticipava prima, è importante sgomberare il campo da subito a intermediari vari, per evitare di perdere parte dei guadagni. Ottenere il proprio nome dominio personalizzato aumenterà la tua brand awareness e darà impressione di autorevolezza. Ogni e-commerce dovrebbe inoltre fornire sempre la percezione di sicurezza informatica per pagamenti con carta di credito. Gli utenti sono molto attenti alla propria privacy e ai propri dati bancari, e non acquisteranno se non sono sicuri dell’attendibilità del sito.

Fatte queste premesse, che sono valide per ogni settore, è possibile distinguere diversi tipi di e-commerce. A seconda del traffico e delle vendite stimate si può scegliere il tipo di sito da adottare, con importanti ricadute economiche. Mettiamo in chiaro che noi non crediamo agli e-commerce gratuiti o a bassisimo costo, poiché presentano molteplici problematiche tecniche. D’altra parte, però, è sempre consigliabile calibrare la spesa per ottenere un lavoro di qualità, mai sproporzionata rispetto alle reali esigenze. Gestire, ad esempio, un gran numero di articoli con giacenze molto volatili richiede l’acquisto di software specializzati. Un piccolo negozio può ad esempio tagliare agilmente questi costi.

Checklist per un e-commerce di qualità

1.Metti al centro la user-experience

Il tuo e-commerce dovrà essere sempre accessibile da ogni dispositivo. Il sito dovrebbe essere veloce ed installare un tema efficiente, senza mai dimenticare il design e lo studio del materiale grafico.

2.Utilizza un hosting e un CMS performante e sicuro

Ogni shop online richiede requisiti di sicurezza molto alti. Ecco perché le pagine del sito non possono essere realizzate improvvisando. Alcuni CMS (molti di quali open-source) sono stati espressamente progettati per vendere online.

3.Non dimenticare la SEO

Se vuoi comparire sui motori di ricerca, ricorda sempre di ottimizzare ogni pagina e ogni prodotto per i motori di ricerca. Prevedi attività SEO supplementare.

4. Stanzia budget per l’advertising

Se vuoi iniziare a guadagnare dovrai farti conoscere: prevedi quindi di realizzare campagne pubblicitarie ad hoc per social e motori di ricerca.

e-commerce costi requisiti

Cosa può fare Nunau per te?

Nunau è un’agenzia di comunicazione con sede a Napoli, Milano e Barcellona che ha aiutato numerose PMI e start-up ad affacciarsi sul web. A differenza delle altre agenzie proponiamo un rapporto dialogico con il cliente: il nostro interesse primario è capirne le esigenze e realizzare il prodotto più adatto alle esigenze.

Durante il lockdown non ci siamo mai fermati, ed abbiamo aiutato piccoli imprenditori a superare le chiusure imposte per il Coronavirus. In stretta sinergia con i clienti sono state realizzate piattaforme di qualità, pensate per intercettare sia vecchi che nuovi clienti. La nostra squadra, infatti, è composta da Web Designers, UX e UI Specialist, SEO Specialist e Social Media Manager. Ti seguiamo passo per passo: dalla creazione del sito, all’inserimento di tutti i prodotti.

Contattaci per una chiacchierata, o incontrarci di persona presso le nostre sedi di Napoli o Milano per spiegarci le tue esigenze e per sentire le nostre proposte in merito.

Contatta la nostra agenzia per una consulenza!

Grazie per averci letto.

Comments (0)
Join the discussion
Read them all
 

Comment

Hide Comments
Go to top
Back

This is a unique website which will require a more modern browser to work!

Please upgrade today!

Share