Landing Page: cosa sono e a cosa servono

Landing page
Cosa sono? Come usarle?


Uno dei metodi più efficaci per ottenere contatti e conversioni è quello di creare landing page, ovvero pagine di atterraggio create ad hoc per i tuoi visitatori. Una tra le strategie più efficaci dell’inbound marketing

Sono molte le aziende che, pur avendo un sito web perfettamente funzionante e aggiornato, non riescono a convertire. Spesso le basse conversioni sono causate non tanto da contenuti poco attrattivi, ma nella maniera in cui questi vengono presentati. Un sito senza una vera struttura o alberatura alla base può risultare fin troppo dispersivo.

Senza call-to-action mirate e senza form o moduli per formalizzare la richiesta di un preventivo è molto difficile che l’utente navighi il sito per trovare l’apposita sezione. Anche le grandi aziende che non hanno bisogno di ottenere massicce dosi di nuovi clienti dal web hanno già dalla cima delle homepage CTA che puntano verso la sezione contatti.

A queste esigenze risponde perfettamente la strutturazione di landing page. Ma cosa sono veramente e a cosa possono esserci utili?

Cosa sono le Landing Page e quando dovrebbero essere usate

Tradotto letteralmente “landing page” significa pagina d’atterraggio. Si presuppone, infatti, che l’utente finisca sulla pagina desiderata in maniera diretta e senza alcun tipo di intermediazione. Il potenziale cliente, quindi, si troverà davanti a una pagina singola, spesso scollegata dal resto del sito, con tutte le informazioni di cui ha bisogno. Non dovrà quindi navigare il sito per saperne di più. Come in un “imbuto”, l’utente potrà abbandonare la pagina o accettare la call-to-action proposta. Se i contenuti sono correttamente formulati ed esposti, l’utente sarà invogliato a leggere il resto della pagina utilizzando il form di iscrizione o il modulo contatti finale.

Creare una landing è particolarmente importante per gli utenti perché, considerata la media della permanenza sul sito, non verranno inondati di informazioni inutili e – se interessati al prodotto – saranno invogliati a mettersi in contatto con l’azienda senza pensarci oltre.

Le landing vanno principalmente utilizzate per campagne pubblicitarie. Se responsive, sono particolarmente efficaci per l’email marketing, per campagne Google Ads e per inserzioni sui social.

Come strutturare una landing page?

Dopo averne deciso l’utilizzo, è necessario strutturare una landing per la propria campagna. Ribadiamo che la pagina non deve essere necessariamente collegata al proprio sito web: può essere acquistato anche un apposito dominio per la pagina. Se invece vuoi integrare la landing al tuo sito web fai attenzione a oscurare alcuni elementi che potrebbero disturbarne la lettura. Considera di eliminare header, menu, barra di navigazione, footer. Se il tuo scopo è far compilare un form ai clienti, non dovrebbero prima navigare lungo il sito.

La landing dovrebbe contenere anche un regalo che invogli il cliente a inserire i propri dati. Questo può essere un’offerta speciale presente solo in quella pagina, un coupon da ricevere, oppure guide, tutorial e video gratuiti. Questi contenuti, però, dovranno essere visibili solo dopo la compilazione del form. Per fare ciò è necessario strutturare una pagina dove si ringrazia l’utente per aver inserito i propri dati e si rende possibile il download del contenuto indicato.

L’importanza della grafica

In quanto immediata e intuitiva la tua landing non dovrà contenere troppo testo. Basta inserire i punti focali del discorso e lasciar parlare template particolarmente interessanti, video, foto o infografiche. È una questione di Visual Storytelling. Per ribadire la tua originalità puoi anche sovvertire la struttura che vede in testa uno slider con l’hero e numerosi blocchi a seguire, ma l’importante è che tu renda facilmente leggibile o consultabile la pagina.

grafica landing page progettazione

Considera poi di ritornare sui tuoi passi in caso di risultati non all’altezza. Uno dei vantaggi delle landing page, come qualsiasi sito monopagina, è la flessibilità della struttura. Se qualcosa non va puoi immediatamente apportare modifiche e coglierne i risultati. Ti consigliamo quindi di non tralasciare mai la fase del monitoraggio, visto che è quella più importante.

Cosa può fare Nunau per la tua impresa?

Nunau è un’agenzia di comunicazione fortemente improntata all’applicazione di soluzioni innovative. La nostra esperienza ci ha portato a creare un personalissimo metodo di lavoro: crediamo, infatti, che le aziende debbano essere prima seguite a tutto tondo – creando un piano di comunicazione globale – e poi rese autonome nella comprensione dei dati e nella strutturazione di nuove campagne.

Ascoltiamo, in una prima fase, le esigenze del cliente e – a partire da quelle – stabiliamo in accordo con i nostri esperti un piano di comunicazione. Dopo l’approvazione forniamo al cliente un cronoprogramma, prevedendo periodici brief di aggiornamento. Sono sempre previste, al termine dei lavori, delle sessioni di formazione per il personale. Questo lo chiamiamo Metodo Nunau.

Contattaci per una chiacchierata, o incontrarci di persona presso le nostre sedi di Napoli o Milano per spiegarci le tue esigenze e per sentire le nostre proposte in merito.

Contatta la nostra agenzia per una consulenza!

Grazie per averci letto.

Comments (0)
Join the discussion
Read them all
 

Comment

Hide Comments
Go to top
Back

This is a unique website which will require a more modern browser to work!

Please upgrade today!

Share